Ore 17.30 Solenne Celebrazione con benedizione delle candele.

Quaranta giorni dopo il Natale, la Chiesa celebra la festa della presentazione al tempio di Gesù. La festa commemora e contempla un evento riportato nel vangelo di Luca: quaranta giorni dopo la nascita di Gesù a Betlemme, Giuseppe e Maria, secondo la pratica religiosa del tempo, portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore, così come prescritto dalla legge mosaica.
Secondo la legge, la madre di un figlio maschio doveva presentarlo, quaranta giorni dopo la nascita, davanti al tabernacolo, e offrire in olocausto, come purificazione per sé, un agnello o, per i più poveri, una coppia di colombe o di tortore.  La presentazione di un primogenito maschio aveva anche il significato di riscatto, perché apparteneva a Dio.

L’offerta di Gesù al Padre, compiuta nel Tempio, prelude alla sua offerta sacrificale sulla croce.
Questo atto di obbedienza a un rito legale, al compimento del quale né Gesù né Maria erano tenuti, costituisce una lezione di umiltà.
L’incontro del Signore con Simeone e Anna nel Tempio accentua l’aspetto sacrificale della celebrazione e la comunione personale di Maria col sacrificio di Cristo, poiché quaranta giorni dopo la sua divina maternità la profezia di Simeone le fa intravedere le prospettive della sua sofferenza: “Una spada ti trafiggerà l’anima”: Maria, grazie alla sua intima unione con la persona di Cristo, viene associata al sacrificio del Figlio. Nella celebrazione liturgica si benedicono le candele, simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti”, come il bambino Gesù venne chiamato dal vecchio Simeone al momento della presentazione al Tempio di Gerusalemme e per questo a livello popolare la festa è conosciuta come Candelora.

Pubblicato: 22 gennaio 2018
Autore: parrocchiasanmichele.org
Archivio: Articoli
Categoria articolo: Feste di Precetto
Edizione: L'Articolo

Articoli del numero: 1

Epifania

EDIZIONE

L’Articolo

Archivio degli articoli presenti nel portale. ... "Sfoglia Edizione..."
Rif. Edizione: L'Articolo (355) | Rif. Numero: Feste di Precetto (358) | Rif. Sigla: ()

EDIZIONE NUMERO

Feste di Precetto

Archivio degli articoli di tutte le feste di precetto- "Sfoglia il numero..."