EVENTI DEL GIORNO
EVENTI IN PRIMO PIANO


Categorie presenti sul portale parrocchiale

News

Ultime News del portale
APRI

Calendario Settimanale

Appuntamenti di tutta la settimana, delle attività parrocchiali
APRI

Incontri

News su incontri dei gruppi
APRI

EVENTI / INCONTI

Incontri

Eventi
Data: 15.01.2017 | ore 22:00
Catechesi

Vedi tutti gli eventi e gli incontri

Prossimi appuntamenti

Prossimi appuntamenti
APRI

Parrocchia

Anno Pasrorale, link, Storia, Conatatti e galleria
APRI

Oratorio

News
Eventi
incontri
Attività
APRI

Settimana Biblica

News, programma archivio e audio incontri.
APRI


Ultime News

Eventi/Incontri imminenti

Diretta (live)

Diretta streaming avvenimenti parrocchiali: Santa Messa, Adorazione, Avvenimenti.

Per vedere le dirette clicca su questo link

VEDI DIRETTA CLICCA QUI

PROGRAMMAZIONE DIRETTE STREAMING

  • Nuovo sito "www.notiziediocesi.it"

    Carissimi, dopo varie richieste che mi sono giunte in questi anni, sono lieto di annunciarVi che è nata oggi una nuova voce per la comunità della Diocesi tiburtina! E’ on line il quotidiano di informazione Notizie della Diocesi di Tivoli. […]

  • Adorazione Ferie Maggiori

    […]

Fonte diocesitivoli.it diocesitivoli_logo

Sabato 10 Dicembre 2016 : Libro dell’Ecclesiastico 48,1-4.9-11.
In quei giorni sorse Elia profeta, simile al fuoco; la sua parola bruciava come fiaccola. Egli fece venire su di loro la carestia e con zelo li ridusse a pochi. Per comando del Signore chiuse il cielo, fece scendere così tre volte il fuoco. Come ti rendesti famoso, Elia, con i prodigi! E chi può vantarsi di esserti uguale? Fosti assunto in un turbine di fuoco su un carro di cavalli di fuoco, designato a rimproverare i tempi futuri per placare l'ira prima che divampi, per ricondurre il cuore dei padri verso i figli e ristabilire le tribù di Giacobbe. Beati coloro che ti videro e che si sono addormentati nell'amore! Perché anche noi vivremo certamente.
Sabato 10 Dicembre 2016 : Salmi 80(79),2ac.3b.15-16.18-19.
Tu, pastore d'Israele, ascolta, tu che guidi Giuseppe come un gregge. Assiso sui cherubini rifulgi davanti a Efraim, Beniamino e Manasse. Risveglia la tua potenza e vieni in nostro soccorso. Dio degli eserciti, volgiti, guarda dal cielo e vedi e visita questa vigna, proteggi il ceppo che la tua destra ha piantato, il germoglio che ti sei coltivato. Sia la tua mano sull'uomo della tua destra, sul figlio dell'uomo che per te hai reso forte. Da te più non ci allontaneremo, ci farai vivere e invocheremo il tuo nome.
Sabato 10 Dicembre 2016 :
Sabato 10 Dicembre 2016 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 17,10-13.
Nel discendere dal monte, i discepoli domandarono a Gesù: «Perché dunque gli scribi dicono che prima deve venire Elia?». Ed egli rispose: «Sì, verrà Elia e ristabilirà ogni cosa. Ma io vi dico: Elia è gia venuto e non l'hanno riconosciuto; anzi, l'hanno trattato come hanno voluto. Così anche il Figlio dell'uomo dovrà soffrire per opera loro». Allora i discepoli compresero che egli parlava di Giovanni il Battista.
Sabato 10 Dicembre 2016 : Commento San Romano il Melode
Davanti alla perversità degli uomini, Elia il profeta aveva meditato di rendere il castigo più duro ancora. Ciò vedendo, il Misericordioso rispose al profeta: « Conosco il tuo zelo per il bene (1Re 19,14), conosco la tua buona volontà, ma io ho compassione dei peccatori quando vengono puniti senza misura. Sei irritato perché sei irreprensibile, non puoi rassegnarti? Io non posso rassegnarmi al fatto che anche uno solo si perda (Mt 18,14), perché sono l'unico amico degli uomini » (Sap 1,6). In seguito il Maestro, visto il carattere rude del profeta nei confronti degli uomini, si è preoccupato della loro stirpe. Egli ha allontanato Elia dalla terra che abitavano, dicendo: « Allontanati dal soggiorno degli uomini; scenderò io, nella mia misericordia, fra gli uomini, facendomi uomo. Lascia dunque questa terra e sali, poiché non puoi sopportare le colpe degli uomini. Io invece, che vengo dal cielo, vivrò fra i peccatori e li salverò dalle loro colpe, io, l'unico amico degli uomini. « Se non puoi abitare con gli uomini colpevoli, vieni qui, abita la proprietà dei miei amici, dove non c'è peccato. Scenderò io, perché posso mettermi in spalla e riportare la pecora smarrita (Lc 15,5), e gridare a coloro che faticano: « Accorrete tutti, peccatori, venite a me, ristoratevi (Mt 11,28). Io infatti, non sono venuto per punire coloro che ho creato, bensì per distogliere i peccatori dall'empietà, io, l'unico amico degli uomini » Per cui Elia, quando fu assunto al cielo (2 Re 2,11), è come prefigurazione del futuro. Il Tishbita (1 Re 17,1) è stato rapito da un carro di fuoco; Cristo è stato elevato fra le nubi e le potenze (At 1,9). Il primo ha lasciato cadere dall'alto del cielo il suo mantello per Eliseo (2 Re 2,13); Cristo ha inviato ai suoi apostoli lo Spirito Santo, il Paraclito (Gv 15,26), che noi tutti battezzati abbiamo ricevuto, e per mezzo del quale siamo santificati, come insegna a tutti l'unico amico degli uomini.

Il Vangelo del Giorno (feed: vangelodelgiorno.org)

Sorry, this feed is currently unavailable or does not exists anymore.

    Fonte avvenire.itavvenire_logo

    • Papa: nel presepe rivediamo dramma migranti, solidali con i più deboli

      Papa Francesco ha ricevuto, stamani in udienza, nell’Aula Paolo VI, le delegazioni del Comune trentino di Scurelle – Associazione Foreste del Lagorai, e dell’arcidiocesi e del governo di Malta, donatori quest’anno rispettivamente dell’albero di Natale e del Presepe che campeggiano in Piazza San Pietro. 1500 circa le persone presenti, tra cui anche alcuni dei bambini che hanno realizzato le sfere che addobbano l’abete. A loro è andato il grazie di Francesco. Il servizio di Adriana Masotti : Un abete rosso alto 25 metri proveniente dalle …

    • Francesco: rigidità e mondanità, un disastro per i sacerdoti

      I sacerdoti siano mediatori dell’amore di Dio, non intermediari che pensano al proprio interesse. E’ il monito di Papa Francesco nell’omelia alla Messa mattutina a Casa Santa Marta, tutta incentrata sulle tentazioni che possono mettere a rischio il servizio dei sacerdoti. Il Papa ha messo in guardia dai “rigidi” che caricano sui fedeli cose che loro non portano. Ancora, ha denunciato la tentazione della mondanità che trasforma il sacerdote in un funzionario e lo porta ad essere "ridicolo". Il servizio di Alessandro Gisotti : Sono come bambini ai …

    Fonte news.va vat news logo

    SOCIAL


    Seguici sulla nostra pagina news e Santo del giorno.

    Scarica la app e naviga più veloce.

    Canale youtube live per dirette.