EVENTI DEL GIORNO
EVENTI IN PRIMO PIANO


Categorie presenti sul portale parrocchiale

News

Ultime News del portale
APRI

Calendario Settimanale

Appuntamenti di tutta la settimana, delle attività parrocchiali
APRI

Incontri

News su incontri dei gruppi
APRI

EVENTI / INCONTI

Incontri
Data: 24.01.2017 | ore 21:00
Data: 26.01.2017 | ore 19:00

Eventi
Data: 15.01.2017 | ore 22:00
Catechesi

Vedi tutti gli eventi e gli incontri

Prossimi appuntamenti

Prossimi appuntamenti
APRI

Parrocchia

Anno Pasrorale, link, Storia, Conatatti e galleria
APRI

Oratorio

News
Eventi
incontri
Attività
APRI

Settimana Biblica

News, programma archivio e audio incontri.
APRI


Ultime News

Eventi/Incontri imminenti

Data: 15.01.2017 | ore 22:00
Data: 24.01.2017 | ore 21:00
Data: 26.01.2017 | ore 19:00

Diretta (live)

Diretta streaming avvenimenti parrocchiali: Santa Messa, Adorazione, Avvenimenti.

Per vedere le dirette clicca su questo link

VEDI DIRETTA CLICCA QUI

PROGRAMMAZIONE DIRETTE STREAMING

  • Veglia Ecumenica diocesana

    Carissimi/e, sono a ricordarvi che martedì 17 gennaio, con tutta la Chiesa Italiana, si celebrerà la Giornata per l'approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei. In quella giornata siamo invitati a pregare o a proporre riflessioni n […]

  • Incontro di formazione per Accoliti e Ministri straordinari della Comunione

    Al compiersi del Natale di Gesù vengo a voi per fare memoria del prossimo appuntamento che ci vedrà riuniti – tutti insieme – come Accoliti e Ministri straordinari della Comunione domenica 19 febbraio 2017 presso il Centro Oreb di Ciciliano […]

Fonte diocesitivoli.it diocesitivoli_logo

Lunedì 23 Gennaio 2017 : Lettera agli Ebrei 9,15.24-28.
Fratelli, Cristo è mediatore di una nuova alleanza, perché, essendo ormai intervenuta la sua morte per la rendenzione delle colpe commesse sotto la prima alleanza, coloro che sono stati chiamati ricevano l'eredità eterna che è stata promessa. Cristo infatti non è entrato in un santuario fatto da mani d'uomo, figura di quello vero, ma nel cielo stesso, per comparire ora al cospetto di Dio in nostro favore, e non per offrire se stesso più volte, come il sommo sacerdote che entra nel santuario ogni anno con sangue altrui. In questo caso, infatti, avrebbe dovuto soffrire più volte dalla fondazione del mondo. Ora invece una volta sola, alla pienezza dei tempi, è apparso per annullare il peccato mediante il sacrificio di se stesso. E come è stabilito per gli uomini che muoiano una sola volta, dopo di che viene il giudizio, così Cristo, dopo essersi offerto una volta per tutte allo scopo di togliere i peccati di molti, apparirà una seconda volta, senza alcuna relazione col peccato, a coloro che l'aspettano per la loro salvezza.
Lunedì 23 Gennaio 2017 : Salmi 98(97),1.2-3ab.3cd-4.5-6.
Cantate al Signore un canto nuovo, perché ha compiuto prodigi. Gli ha dato vittoria la sua destra e il suo braccio santo. Il Signore ha manifestato la sua salvezza, agli occhi dei popoli ha rivelato la sua giustizia. Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa di Israele. Tutti i confini della terra hanno veduto la salvezza del nostro Dio. Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa di Israele. Tutti i confini della terra hanno veduto la salvezza del nostro Dio. Egli si è ricordato del suo amore, della sua fedeltà alla casa di Israele. Tutti i confini della terra hanno veduto la salvezza del nostro Dio. Acclami al Signore tutta la terra, gridate, esultate con canti di gioia. Cantate inni al Signore con l'arpa, con l'arpa e con suono melodioso; con la tromba e al suono del corno acclamate davanti al re, il Signore.
Lunedì 23 Gennaio 2017 :
Lunedì 23 Gennaio 2017 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 3,22-30.
In quel tempo, gli scribi, che erano discesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del principe dei demòni». Ma egli, chiamatili, diceva loro in parabole: «Come può satana scacciare satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non può reggersi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non può reggersi. Alla stessa maniera, se satana si ribella contro se stesso ed è diviso, non può resistere, ma sta per finire. Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire le sue cose se prima non avrà legato l'uomo forte; allora ne saccheggerà la casa. In verità vi dico: tutti i peccati saranno perdonati ai figli degli uomini e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito santo, non avrà perdono in eterno: sarà reo di colpa eterna». Poiché dicevano: «E' posseduto da uno spirito immondo».
Lunedì 23 Gennaio 2017 : Commento Origene
Riconoscilo: "in te si è levato un nuovo re, un re d'Egitto". E' lui che ti requisisce per i suoi lavori, ti obbliga a fare mattoni e malta. E' lui che t'impone capomastri e sorveglianti, lui che ti costringe con la frusta e la verga ai lavori della terra, ti forza a costruirgli città. E' lui che ti spinge a percorrere il mondo, a muovere terra e mare per soddisfare le tue bramosie... Questo re d'Egitto sa che la guerra è imminente. Sente l'arrivo di "colui che può spogliarlo della sua autorità e delle sue potenze, trionfare su di esse con audacia e inchiodarle sul legno della croce"...; sente vicina ormai l'ora della distruzione del suo popolo. Ecco perché dichiara: "Il popolo d'Israele è più forte di noi!" Possa dire altrettanto di noi e sentirci più potenti di lui! Come potrà sentirlo? Se non ascolto i pensieri cattivi e le bramosie perverse che m'ispira; se respingo "i suoi dardi infuocati con lo scudo della fede"; se, ogni volta che suggerisce qualcosa alla mia anima, mi ricordo di Cristo, mio Signore, e gli dico: "Vattene, satana! Sta scritto: Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto"... Poiché viene il Signore Gesù..., per sottomettere "principati, potestà e dominazioni", per sottrarre i figli d'Israele alle violenze dei nemici..., per insegnarci nuovamente a vedere Dio in spirito, ad abbandonare i lavori del Faraone, ad uscire dalla terra d'Egitto, a rinunciare ai barbari costumi degli Egiziani, "a rivestire l'uomo nuovo, di giorno in giorno" a immagine di colui che ci ha creati, Cristo Gesù nostro Signore, a cui appartengono la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen. (Riferimenti biblici: Es 1,8; Col 2,14-15; Es 1,9; Ef 6,16; Mt 4,10; Dt 6,13; Col 1,16; Ef 4,22-24; Col 3,9-10; 2Cor 4,16)

Il Vangelo del Giorno (feed: vangelodelgiorno.org)

  • Veglia Ecumenica Diocesana, l'Omelia del Vescovo di Tivoli

    Veglia Ecumenica Diocesana, l'Omelia del Vescovo di Tivoli Mauro Parmeggiani in occasione dell'incontro presso la Parrocchia di S.Giuseppe Artigiano, a Villanova di Guidonia, venerdì 20 gennaio.   Carissimi fratelli e sorelle, siamo qui riuniti, nel cuore dell’ottavario di preghiera per l’unità dei cristiani, per rivolgerci insieme – con forza e convinzione - al Padre affinchè si realizzi il desiderio espresso da Gesù al termine della sua missione terrena, nella Sua meravigliosa preghiera-testamento che il Vangelo di Giovanni ci …

  • Commento al Vangelo di domenica 22 gennaio

    Gesù comincia la sua missione! Questo il quadro evangelico di questa domenica che consegna a noi alcuni elementi di riflessione da accogliere, meditare e vivere. Anzitutto il luogo dove tutto ha inizio. Gesù lascia la Giudea e si ritira a Cafarnao, città di frontiera, terra di periferia, umiliata e oppressa dagli Assiri, quando le tribù di Zabulon e di Neftali che vi abitavano furono vinte, deportate ed esiliate. Isaia con sguardo profetico aveva annunciato che Dio avrebbe dato inizio alla redenzione a partire da questa regione, diventata terra impura, popolata di …

Fonte notiziediocesi.it “Notiziario – Notizie della Diocesi di Tivoli”avvenire_logo

  • Papa vicino a vittime sisma e maltempo: grazie a soccorritori

    Il pensiero di Papa Francesco, all’Angelus, è andato alle popolazioni dell’Italia centrale messe ancora a dura prova dal terremoto e dalle forti nevicate che stanno rallentando i soccorsi nelle zone colpite, in particolare in Abruzzo. Il servizio di Benedetta Capelli: Papa Francesco è vicino ai tanti “fratelli e sorelle” che “specialmente in Abruzzo, Marche e Lazio” sono stati toccati nuovamente dal sisma e dai disagi dovuti alle forti nevicate: “Sono vicino con la preghiera e con l’affetto alle famiglie che hanno …

  • Il Papa all'Angelus: convertirsi non è cambiare abito ma abitudini

    Papa Francesco ha dedicato la catechesi dell’Angelus domenicale all’odierna pagina evangelica che racconta l’inizio della predicazione di Gesù in Galilea. Il servizio di Sergio Centofanti : La luce di Cristo si diffonde dalla periferia La predicazione di Gesù – sottolinea Papa Francesco – inizia a Cafarnao, in Galilea, una terra abitata “in massima parte da pagani”, “geograficamente periferica” rispetto a Gerusalemme “e religiosamente impura" per "la mescolanza con quanti non appartenevano a Israele”. …

Fonte news.va vat news logo


SOCIAL


Seguici sulla nostra pagina news e Santo del giorno.

Scarica la app e naviga più veloce.

Canale youtube live per dirette.