EVENTI DEL GIORNO
EVENTI IN PRIMO PIANO


Categorie presenti sul portale parrocchiale

News

Ultime News del portale
APRI

Calendario Settimanale

Appuntamenti di tutta la settimana, delle attività parrocchiali
APRI

Incontri

News su incontri dei gruppi
APRI

EVENTI / INCONTI

Incontri

Eventi
Catechesi
Data: 30.03.2017 | ore 18:30
Data: 20.05.2017 | ore 15:30

Vedi tutti gli eventi e gli incontri

Prossimi appuntamenti

Prossimi appuntamenti
APRI

Parrocchia

Anno Pasrorale, link, Storia, Conatatti e galleria
APRI

Oratorio

News
Eventi
incontri
Attività
APRI

Settimana Biblica

News, programma archivio e audio incontri.
APRI


Ultime News

Eventi/Incontri imminenti

Data: 30.03.2017 | ore 18:30
Data: 20.05.2017 | ore 15:30

Diretta (live)

Diretta streaming avvenimenti parrocchiali: Santa Messa, Adorazione, Avvenimenti.

Per vedere le dirette clicca su questo link

VEDI DIRETTA CLICCA QUI

PROGRAMMAZIONE DIRETTE STREAMING

  • Messa del Crisma

    Carissimi, con la presente sono ad invitarvi tuti a partecipa alla Santa Messa Crismale che concelebrerò con tutti i presbiteri della Diocesi giovedì 13 aprile 2017, alle ore 10.00, in Cattedrale. Nonostante che da lunedì scorso siano iniziati i lavor […]

  • Mistagogia del Triduo Pasquale

    Week-end formativo Padre Ildebrando Scicolone osb Scopo del week-end è quello di offrire ai partecipanti un'adeguata intelligenza del Triduo Pasquale, centro di tutto l'anno liturgico, per abilitare ad una partecipazione più consapevole e attiva. Destinatari: Presbiteri, diaconi, consacrati e consacrat […]

Fonte diocesitivoli.it diocesitivoli_logo

Venerdì 31 Marzo 2017 : Libro della Sapienza 2,1a.12-22.
Dicono fra loro sragionando: "La nostra vita è breve e triste; non c'è rimedio, quando l'uomo muore, e non si conosce nessuno che liberi dagli inferi. « Tendiamo insidie al giusto, perché ci è di imbarazzo ed è contrario alle nostre azioni; ci rimprovera le trasgressioni della legge e ci rinfaccia le mancanze contro l'educazione da noi ricevuta. Proclama di possedere la conoscenza di Dio e si dichiara figlio del Signore. È diventato per noi una condanna dei nostri sentimenti; ci è insopportabile solo al vederlo, perché la sua vita è diversa da quella degli altri, e del tutto diverse sono le sue strade. Moneta falsa siam da lui considerati, schiva le nostre abitudini come immondezze. Proclama beata la fine dei giusti e si vanta di aver Dio per padre. Vediamo se le sue parole sono vere; proviamo ciò che gli accadrà alla fine. Se il giusto è figlio di Dio, egli l'assisterà, e lo libererà dalle mani dei suoi avversari. Mettiamolo alla prova con insulti e tormenti, per conoscere la mitezza del suo carattere e saggiare la sua rassegnazione. Condanniamolo a una morte infame, perché secondo le sue parole il soccorso gli verrà ». La pensano così, ma si sbagliano; la loro malizia li ha accecati. Non conoscono i segreti di Dio; non sperano salario per la santità né credono alla ricompensa delle anime pure.
Venerdì 31 Marzo 2017 : Salmi 34(33),17-18.19-20.21.23.
Il volto del Signore contro i malfattori, per cancellarne dalla terra il ricordo. Gridano e il Signore li ascolta, li salva da tutte le loro angosce. Il Signore è vicino a chi ha il cuore ferito, egli salva gli spiriti affranti. Molte sono le sventure del giusto, ma lo libera da tutte il Signore. Preserva tutte le sue ossa, neppure uno sarà spezzato. Il Signore riscatta la vita dei suoi servi, chi in lui si rifugia non sarà condannato.
Venerdì 31 Marzo 2017 :
Venerdì 31 Marzo 2017 : Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 7,1-2.10.25-30.
In quel tempo, Gesù se ne andava per la Galilea; infatti non voleva più andare per la Giudea, perché i Giudei cercavano di ucciderlo. Si avvicinava intanto la festa dei Giudei, detta delle Capanne; Ma andati i suoi fratelli alla festa, allora vi andò anche lui; non apertamente però: di nascosto. Intanto alcuni di Gerusalemme dicevano: «Non è costui quello che cercano di uccidere? Ecco, egli parla liberamente, e non gli dicono niente. Che forse i capi abbiano riconosciuto davvero che egli è il Cristo? Ma costui sappiamo di dov'è; il Cristo invece, quando verrà, nessuno saprà di dove sia». Gesù allora, mentre insegnava nel tempio, esclamò: «Certo, voi mi conoscete e sapete di dove sono. Eppure io non sono venuto da me e chi mi ha mandato è veritiero, e voi non lo conoscete. Io però lo conosco, perché vengo da lui ed egli mi ha mandato». Allora cercarono di arrestarlo, ma nessuno riuscì a mettergli le mani addosso, perché non era ancora giunta la sua ora.
Venerdì 31 Marzo 2017 : Commento Sant'Agostino
Ora si avvicinava la festa dei Giudei, detta delle Capanne. I fratelli di Gesù gli dissero: Parti di qui e vattene nella Giudea perché anche i tuoi discepoli vedano le opere che fai... E Gesù disse loro: “Il mio tempo non è ancora giunto, il vostro invece è sempre pronto” (Gv 7, 2-6)... La parola del Signore quindi: Il mio tempo non è ancora giunto, era la risposta al loro consiglio di gloria: il tempo della mia gloria non è ancora giunto. Notate come è profonda la sua risposta. Essi lo esortano a cercare la sua gloria, ma egli vuole che l'esaltazione sia preceduta dall'umiliazione e intende giungere alla gloria percorrendo la strada dell'umiltà. Quei discepoli che volevano sedersi uno alla sua destra e l'altro alla sua sinistra (Mc 10,37), cercavano anch'essi la gloria; miravano alla meta, ma non vedevano la via; il Signore li richiamò alla via, onde potessero con sicurezza raggiungere la patria. Eccelsa è la patria, umile è la via. La patria è la vita di Cristo, la via è la sua morte; la patria è lassù ove Cristo dimora presso il Padre, la via è la sua Passione... Cerchiamo dunque di essere retti di cuore: il tempo della nostra gloria non è ancora giunto. Diciamo a coloro che, come i fratelli del Signore, amano il mondo: “Il vostro tempo è sempre pronto, mentre il nostro non è ancora giunto”. Osiamo dir questo anche noi. Dal momento che noi siamo il Corpo di nostro Signore Gesù Cristo, siamo sue membra, e con animo grato riconosciamo in lui il nostro capo, diciamolo pure, poiché egli stesso si è degnato di dirlo per noi. All'insulto di coloro che amano il mondo, rispondiamo: “Il vostro tempo è sempre pronto, mentre il nostro non è ancora giunto”. A noi infatti l'apostolo Paolo dice: “Voi siete morti, e la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio”. Quando giungerà il nostro tempo? “Quando comparirà Cristo, che è la vostra vita, allora anche voi comparirete con lui nella gloria” (Col 3, 3). “La nostra vita è nascosta con Cristo in Dio”. Così si può dire durante l'inverno: quest'albero è morto; ad esempio, questo fico, questo pero, questi alberi da frutta sembrano secchi; e per tutto l'inverno non danno segni di vita. Bisogna aspettare l'estate, bisogna aspettare il giudizio. La rivelazione di Cristo è la nostra estate: Dio verrà in modo manifesto, il nostro Dio verrà e non tacerà.

Il Vangelo del Giorno (feed: vangelodelgiorno.org)

  • IV Domenica di Quaresima, l'Angelus del Papa "Gesù è la luce, è la luce del mondo"

    IV Domenica di Quaresima, il Santo Padre Francesco si è affacciato alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare l’Angelus con i fedeli e i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro.   Cari fratelli e sorelle, buongiorno! Al centro del Vangelo di questa quarta domenica di Quaresima si trovano Gesù e un uomo cieco dalla nascita (cfr Gv 9,1-41). Cristo gli restituisce la vista e opera questo miracolo con una specie di rito simbolico: prima mescola la terra alla saliva e la spalma sugli occhi del cieco; poi gli ordina di andare a …

  • Quarta domenica di Quaresima, 26 marzo, il commento al Vangelo

    Quarta domenica di Quaresima, 26 marzo, il commento al Vangelo. IL CAMMINO DELLA LUCE CIECHI CHE VEDONO Il cammino della Quaresima ci presenta, in questa domenica, un altro elemento, la luce, che ha un carattere tipicamente battesimale. Gesù, nel brano che ci accompagna nella liturgia, è Luce che illumina. E’ l’esperienza che vive l’uomo “cieco”.Il brano è costruito su un evidente paradosso: chi è cieco, non vedente, incontrando colui che è la luce del mondo, diventa “capace di vedere”, mentre quelli che vedono, …

Fonte notiziediocesi.it “Notiziario – Notizie della Diocesi di Tivoli”avvenire_logo

  • Mons. Gallagher: cristiani sempre più discriminati in Europa

    Mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati, ha tenuto oggi all’Università Cattolica di Milano una relazione sul tema “La Santa Sede e la difesa del diritto alla libertà religiosa da Pio XI a Francesco”. Il suo intervento si è inserito nel convegno “Dalla Cristiada alle sfide dell’attualità. Il cammino della libertà religiosa” organizzato dall’Ateneo e dall’Universidad Panamericana. Libertà religiosa sempre più compromessa nel mondo Il presule ha osservato come …

  • Papa a Padri Somaschi: mai "clericali", sempre vicini agli ultimi

    Mettetevi “in uscita” e andate “verso l’umanità ferita e scartata”: così il Papa ai Padri Somaschi, ricevuti oggi in Vaticano, in occasione del Capitolo Generale della loro Congregazione, fondata da S. Girolamo Emiliani, patrono universale degli orfani e della gioventù abbandonata, laico di nobile famiglia veneziana, vissuto tra il ‘400 e il ‘500, coevo di Lutero. Il servizio di Roberta Gisotti : Seppe abbandonare ricchezze e agi per fare famiglia con gli orfani, S. Girolamo Emiliani, dando vita alla Compagnia dei Servi …

Fonte news.va vat news logo


SOCIAL


Seguici sulla nostra pagina news e Santo del giorno.

Scarica la app e naviga più veloce.

Canale youtube live per dirette.